Fotogallery

Pubblicato da: Sabino Civita

Axion Swiss Bank Tennis Open giorno 4: giornata sfortunata per i colori elvetici

Poca fortuna per l’AxionOpen di Chiasso che, nonostante il tempo clemente, perde tutte le giocatrici svizzere impegnate nel programma odierno, sia in singolo che in doppio. La prima ad uscire di scena è stata Ylena In-Albon (WTA 182), che ha ripreso l’incontro interrotto ieri per la pioggia. Sotto di un set (5/7), la vallesana si era portata avanti per 3 a 0 ma non ha saputo mantenere il vantaggio e ha concesso all’ungherese Galfi (WTA 306) anche il secondo set, 3/6. Sempre sul centrale è poi stata la volta della wild card ticinese Susan Bandecchi (WTA 465), sconfitta dalla rappresentante del Liechtenstein, e testa di serie numero 4, Kathinka Von Deichmann (WTA 206) con il punteggio di 3/6 2/6. Stessa sorte è toccata all’altra wild card, Leonie Küng (WTA 536), battuta dalla qualificata tedesca Werner (WTA 406) per 4/6 3/6. Niente da fare anche per la coppia Perrin/In-Albon, per quanto riguarda il doppio, eliminate da Bucsa/Kostyuk per 4/6 2/6. Tutte le speranze sono dunque ora riposte in Conny Perrin (WTA 143), che domani alle 10.00 sul centrale affronterà la tedesca Wagner (WTA 366).

“Sono un po’ delusa di essere uscita subito al primo turno,” afferma Ylena In-Albon, “nonostante la mia avversaria sia stata molto brava, devo dire che non ho giocato al mio miglior livello. Non è stato facile gestire il rientro dalla trasferta di Fed Cup, ma non cerco scuse. Il doppio invece hanno giocato molto bene le nostre avversarie, erano aggressive e coraggiose e forse la nostra energia non era al massimo. Ora mi alleno, e cercherò di migliorare ogni giorno.”

fonte: Serena Bergomi